Torta veloce ai marshmallows

Questo è l’altro dolce con cui ho avuto problemi questo weekend……perchè ho avuto la brillante idea di fargli fare un’ora di macchina con 40° C all’esterno….quindi consiglio di non seguire il mio esempio, e se lo fate di tenerlo sempre in frigo!

DSC_1049

Poi diciamo che si è anche ripreso, ma mi è andata bene solo perchè lo dovevo portare ai miei genitori, sai che figura se dovevo portarlo a casa di amici?!?!?!??

Questo dolce, oltre ad essere semplicissimo, ha un altro vantaggio: non prevede l’uso del forno!!!! Ma se siete di quelli fissati con le cose naturali, sane, genuine al 100%….beh non è un dolce per voi!!!!

Ingredienti per la base con tortiera da 24 cm:

  • 250 gr di biscotti farciti al cacao, io ho usato i Ringo al cioccolato
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di gocce di cioccolato fondente o di cioccolata a pezzetti

Ingredienti per la crema:

  • 375 ml di panna fresca
  • 125 ml di latte
  • 150 gr di marshmallow possibilmente bianchi
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • colorante alimentare facoltativo

Per preparare la base mettete nel mixer i biscotti, il burro e la cioccolata e tritate finchè non ottenere un composto sabbioso.

Stendete i biscotti frullati nella tortiera apribile, su cui avrete steso prima della carta forno sia sul fondo che sui lati (io ho messo un foglio di carta sul fondo e poi chiuso lo stampo e messo 3 strisce di carta alte come i bordi lungo i bordi), e livellarli bene con il dorso di un cucchiaio. Mettere la tortiera in frigo finchè si prepara la crema.

Per preparare la crema, fondere i marshmallow a fuoco lento in un pentolino con il latte, senza far bollire ma ottenendo un composto lisio senza grumi. Togliere il pentolino da fuoco e trasferire il composto in una ciotola.

Montare a neve la panna con la vaniglia e incorporarla dolcemente al composto di latte e marshmallow che nel frattempo si è un pò raffreddato.

A questo punto aggiungere il colorante alimentare: io lo consiglio se non avete trovato i marshmallows bianchi, e quindi avete ottenuto un colorino pastello indefinibile…..Ne basta poco giusto per dare un colore più intenso.

Mettere la torta in frigo e farla raffreddare preferibilmente tutta la notte.

Quando aprite la tortiera e trasferite la torta sul piatto da portata, sbriciolate sopra un biscotto al cacao (no la parte bianca, se c’è).

Note: questo dolce si ispira ad un dolce fatto da Nigella che però aveva dentro dello sciroppo di menta e del liquore al cacao….. io l’ho fatto in versione alcol-free come un altro dolce di marshmallows che ogni tanto facevo (poi ho perso la ricetta…).

Scusatemi per la foto, contavo di farla anche alle fette tagliate ma poi mi si è sciolto……

Annunci

Cupcakes alla crème brulée

Questi cupcakes li dovete assolutamente provare!!! Sono in assoluto (per ora!!!) i cupcakes più buoni che ho fatto.

DSC_1046

Ho avuto qualche intoppo (non solo su questi, ma anche nell’altro dolce che ho fatto questo weekend), ma secondo me il bello di un blog è anche quello di raccontare i problemi che si incontrano nel preparare le ricette in modo da confrontarsi con gli altri e trovare qualche soluzione.

Ingredienti per 12 cupcakes:

  • 185 gr di burro ammorbidito
  • 170 gr di zucchero semolato finissimo
  • 45 gr di zucchero di canna
  • 125 gr di farina autolievitante
  • 30 gr farina 00
  • 3 uova
  • 125 ml di latte
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Ingredienti per la crema:

  • 375 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 55 gr di zucchero semolato finissimo
  • 2 cucchiai di farina

Riscaldare il forno a 180° C e preparare 12 pirottini di carta per rivestire gli stampini da muffin.

Montare con le fruste elettriche il burro con gli zuccheri e la vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere le uova uno alla volta, incorporandolo bene prima di aggiungere quello successivo. Aggiungere le farine setacciate, alternandole al latte. Distribuire nei pirottini e cuocere per 15 minuti o finchè non sono pronti.

Farli raffreddare bene.

Per preparare la crema, scaldare il latte fino quasi al punto di ebollizione, quindi toglierlo dal fuoco. Sbattere i tuorli con lo zucchero e la farina fino ad ottenere un composto chiaro e denso, quindi aggiungere il latte e continuare a lavorare la crema con le fruste. Rimettere tutto nel pentolino e mescolare a fuoco lento finchè la crema comincia a bollire e si addensa.

Preparare le tortine per accogliere la crema: utilizzare un coltello per tracciare un cerchio a circa un centimetro dal bordo e poi con un cucchiaino togliere il cuore della tortina. Non andate troppo a fondo perchè la crema non è tantissima!!! Farcite i cupcakes con la crema e metteteli in frigorifero per far rassodare la crema. Prima di servirli bisognerebbe finire la crème brulée……e questo è il passaggio più difficile!!! Nella ricetta c’è scritto di cospargere i cupcakes con un cucchiaino di zucchero di canna (io ne ho usati 3 per tutte e 12 le tortine) e poi usare la fiamma per la crème brulée oppure di passarle sotto il grill caldo per 3 minuti: beh io ho provato a seguire questa via ma li ho un pò bruciacchiati 😦 ma stupida io perchè dovevo immaginarlo, visto che per crème brulée tradizionale non c’è problema visto che è tutto crema, ma qui c’è la tortina.

Quindi io vi consiglio di usare la fiamma se l’avete oppure grigliate le tortine in due volte: così per prima cosa verificate come lavora il vostro forno, magari non brucia come il mio, e controllate dove brucia davvero.

Note: questi cupcakes sono ideali per l’estate perchè al contrario di quelli alla crema di burro, vanno tenuti in frigo.

La ricetta è tratta da “Cupcakes” che trovate recensito nella mia pagina “Libri”.

Muffin al limone e semi di papavero

Ecco qui una di quelle ricette semplici ma abbastanza lunghe nella preparazione soprattutto degli ingredienti.

DSC_1031

Il risultato però è ottimo! E sono piaciuti anche a Lorenzo come potete vedere!!!

Sono dei muffin freschi e per nulla pesanti, fantastici per la colazione e/o i miei amati brunch. Contengono anche pezzettini di pera, quindi sono anche ottimi per una merenda salutare. Li ho fatti oggi e con il caldo che faceva avere il forno acceso è stato durissimo, ma ne è valsa la pena.

Ingredienti per 20 muffin (almeno a me ne sono venuti fuori 20!!!):

  • 320 gr di farina
  • 3 cucchiai di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • scorza grattuggiata di 1 limone e mezzo
  • 150 gr di zucchero
  • 125 gr di burro
  • 2 uova, albumi e tuorli separati
  • 40 ml di succo di limone
  • 210 ml di yogut greco
  • 200 gr di pera a pezzettini (grandi quanto una mandorla)

Ingredienti per la glassa:

  • 60 gr di zucchero (io ho usato quello normale ma finissimo, ma nella ricetta viene indicato quello a velo)
  • 2 cucchiai di succo di limone

Riscaldare il forno a 190° C.

Mescolare insieme farina, i semi di papavero, il sale, il lievito e la scorza grattuggiata di limone in una terrina.

Sbattere il burro con lo zucchero con le fruste elettriche finché si ottiene una crema morbida; montare a neve ferma gli albumi; aggiungere il succo di limone allo yogurt e mecolare bene.

Aggiungere i tuorli alla crema e sbattere bene, poi aggiungere anche lo yogurt ed infine aggiungere gli albumi con un cucchiaio.

Mettere la pera nella farina, mescolare bene ed incominciare ad incorporare questi ingredienti nella crema di burro. Non bisogna lavorare troppo l’impasto.

Suddividere l’impasto nei pirottini e cuocere per 20/25 min.

Nel frattempo preparare la glassa: mescolare lo zucchero con il succo di limone.

Quando i muffin saranno tiepidi aggiungere la glassa con un cucchiaio.

Note: per il succo di limone che serve per la ricetta dovrebbero bastare un limone e mezzo. Se non trovate lo yogurt greco, usate dello yogurt bianco abbastanza corposo possibilmente.

La ricetta è tratta dal libro “Muffin” che trovate recensito nella sezione “libri”.

Spaghetti con pomodorini al forno

Cosa c’è di più semplice e, diciamocelo pure banale, degli spaghetti al pomodoro? Beh con questa ricetta vi ricrederete di sicuro!!!

E’ una ricetta di una facilità disarmente ma che rende tantissimo. La consiglio anche per una cena con amici oppure per una cena romantica, soprattutto se il cuoco è lui!

Piccola digressione: sono convinta che sia molto più difficile fare un buon piatto con poco, che con ingredienti super ricercati; questa ricetta è stata una vera rivelazione, perchè davvero da? una grandissima soddisfazione.

 

DSC_1027

Ingredienti per 2 persone (raddoppiate se siete in 4, etc.):

  • 3 cucchiai di pangrattato possibilmente integrale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 gr di pomodorini datterini o ciliegini
  • 150 gr di spaghetti (anche integrali)
  • 3 cucchiai di olio d’olia

Accendete il forno a 180° C. Intanto mettere a bollire l’acqua per gli spaghetti.

Versate 2 cucchiai di olio in una pirofila che può andare in forno, cospargere con il pangrattato e poi sistemare sopra i pomodorini tagliati a metà con la parte più larga verso il fondo della pirofila; aggiungete l’altro cucchiaio d’olio e salate leggermente (ma non troppo). Aggiungere l’aglio: vi consiglio di togliere l’anima in modo che non risulti troppo forte il suo sapore, ma poi dipende da quanto vi piace l’aglio.

Cuocete i pomodorini in forno per una decina di minuti o quello che serve abbrustolirli un pò. Togliere l’aglio.

Quando gli spaghetti sono pronti, versarli nella pirofila con un paio di cucchiai di acqua di cottura (oppure non scolare bene gli spaghetti) e mescolare.

Note: io consiglio di usare pomodorini piccoli e possibilmente dolci, così il piatto viene moooolto meglio.

La ricetta è presa dal libro “Happy food” recensito nella pagina “Libri”.

Cupcakes alle noci Pecan e arancia

Questi cupcakes sono buonissimi!!! Non è facile trovare le noci pecan, lo so, le ho cercate per mesi, ma alla fine in un supermercato normalissimo sono riuscita a scovarle. Ma vista la loro rarità mi serviva una ricetta degna e credo proprio di averla individuata!

DSC_1016

Ingredienti per le tortine (14/16):

  • 125 gr di burro morbido
  • 170 gr di zucchero semolato finissimo
  • 2 uova temperatura ambiente
  • 100 gr noci Pecan macinate (o tagliate al coltello molto finemente)
  • 3 cucchiaini di scorza di arancia grattuggiata fine
  • 185 gr di farina autolievitante, setacciata
  • 2 cucchiaini di lievito (aggiunta mia, non prevista dalla ricetta)
  • 125 ml di latte (io ho usato quello parzialmente scremato)

Ingredienti per la glassa alla cannella:

  • 15 gr di burro ammorbidito
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 150 gr di zucchero a velo setacciato (nella ricetta era 185 gr ma io arrivavo solo a 150gr)

Riscaldare il forno a 180° C e preparare gli stampini con dei pirottini di carta.

Sbattere il burro con zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso. Unire le uova uno alla volta, aspettando che il primo sia ben amalgamato prima di aggiungere il secondo. Aggiungere le noci e la scorza di arancia. Aggiungere la farina alternata al latte e mescolare dolcemente con un cucchiaio di metallo (non usare più le fruste quando si arriva alla farina).

Suddividere l’impasto negli stampini arrivando quasi fino all’orlo, e infornarli per 30 minuti circa, valutare se sono cotti col solito stecchino. Nella ricetta originale si parlava di 50 min ma sinceramente mi sembrano davvero tanti! Solitamente dei cupcakes si cucinano in 20 minuti.

Farli raffreddare completamente e poi glassarli.

Per la glassa, mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaino e mezzo di acqua calda in una ciotola che andrà messa a scaldare a bagnomaria. La pentola deve avere poca acqua che bolle leggermente, e il fondo della ciotola non deve toccare l’acqua. Mescolare la glassa finchè diventa omogenea e lucida.

Decorare subito i cupcakes finchè la glassa è ancora calda.

Note: io li ho assaggiati anche senza glassa ma non è la stessa cosa!!! La glassa alla cannella è fantastica!!!

La ricetta è tratta dal libro “Cupcakes” recensito nella pagina “Libri”.

Pancakes al farro

DSC_0981

Questa ricetta buonissima mi è stata suggerita dalla mia amica Serena, una grandissima “cuciniera” che dovrebbe aprire subito un blog di cucina!!!

I pancakes sono perfetti la domenica mattina, soprattutto quando comincia a fare un pò freddo. Questi a differenza di quelli classici, hanno un gusto più corposo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 ml di latte (il mio era parzialmente scremato)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 120 gr di farina 00
  • 120 gr di farina di farro (io ho usato quella di farro integrale)
  • 30 gr di farina di riso
  • 30 gr di farina di mais fine (se non avete questa farina, fate 60 gr di farina di riso)
  • 20 gr di burro
  • 8 gr di lievito
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di cannella
  • sale fino
  • sciroppo d’acero

Sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare. Io l’ho sciolto nella padellina che poi ho utilizzato per cuocere i pancakes.

Setacciare e mescolare le varie farine in una ciotola, unire le uova, un pizzico di sale, lo zucchero, il latte, il burro fuso, il lievito e la cannella.

Mescolare tutto bene con una frusta, la pastella dovrebbe essere abbastanza consistente.

Versare il composto a cucchiaiate nella padella unta di burro: appena si formano dei buchini, girare il pancakes e cuocerlo sull’altro lato.

Note: per me i pancakes non sono pancakes senza lo sciroppo d’acero……ma li potete provare anche con miele, panna acida, marmellata, cioccolato fuso. Sconsiglio la nutella da sola (eventualmente nutella e panna montata) perchè i pancakes sono molto asciutti.

Non so se si è capito dalle mie ricette, ma io adoro la cannella!!! Infatti nella ricetta originale la cannella non c’è, ma secondo me si sposa benissimo con lo sciroppo d’acero.

Potete anche abbinare i pancakes a cibi salati, tipo uova e pancetta, in questo caso evitate di mettere nell’impasto lo zucchero e la cannella.

Questa ricetta è presa da “La cucina italiana” del mese di luglio, anche se io (ma anche la Sere ha fatto lo stesso) l’ho modificata leggermente.

Pollo al curry con verdure

DSC_0987

Il pollo al curry è uno dei miei piatti forti!

Secondo me va bene in qualsiasi occasione: una cena romantica, una cena tra amici, uno veloce cena solitaria….sempre che il piccante vi piaccia!!!

Questa ricetta è con le melanzane, ma potete usare peperoni (per un gusto più piccante), zucchine (per un gusto più morbido), mix di verdure se dovete svuotare il frigo!!!!

Ingredienti per 2 persone:

  • 300/350 gr di petto di pollo
  • 1 melanzana (o 2 peperoni o 2 zucchine)
  • olio di oliva
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 confezione di panna da cucina

Tagliare la melanzana in pezzettini piccoli tralasciando la parte bianca, saltare i cubetti di melanzane in padella con dell’olio d’oliva a fuoco vivace.

Mentre le melanzane cominciano a cuocersi, tagliare i petti di pollo in pezzi di circa 2/3 cm (né troppo grandi, né troppo piccoli).

Unire il pollo e lasciare cuocere per 5 minuti circa, aggiungere poi il curry e del sale e mescolare bene. Dopo un paio di minuti aggiungere la panna senza togliere l’acqua e abbassare un poco la fiamma.

Cuocere altri 5 minuti, senza far asciugare troppo la panna, se così fosse, basta aggiungere un pò d’acqua. Assaggiare e vedere se va bene di sale e controllare la cottura del pollo. Se va bene, spegnere il fuoco e lasciare riposare 2/3 minuti.

Note: questo piatto dev’essere accompagnato da qualcosa che ne stemperi il gusto. Potete bollire del riso bianco, meglio una qualità tipo il basmati (50 gr a testa sono sufficienti) oppure come nella foto che ho allegato, scaldate su una pentola una piadina da tagliare a spicchi, come se fosse del pane indiano.