Caramel Apple Cake

O anche la Tarte Tatin alla mia maniera!!!

  
È vero, sono mancata dal blog per tantissimo tempo…. Lo so ma 1000 cose sono successe, niente di grave, eh, ma il tempo è sempre poco e l’ho dedicato ad altro. E poi a me le costrizioni proprio non piacciono! E quindi il fatto di dover fare un post a settimana “per forza” aveva cominciato a darmi fastidio. Poi preparare il set, prendere la macchina fotografica, lavorare poi di post produzione….ah che incubo! E poi io mica sono una vera foodblogger, sono solo una persona a cui piace fare i dolci e condividere le ricette, non ho strani progetti per il blog….Per farvela breve questo post lo sto scrivendo sull’iphone, e le foto le ho fatte sempre con lo smartphone, mi sono scaricata un paio di app e le ho modificate. Insomma sto cercando di “farlo” semplice!!!!

Ma veniamo alla ricetta di oggi che è davvero strepitosa!!!

 
 Ingredienti per una tortiera da 24 cm

  • 2/3 mele a seconda della grandezza
  • 3 uova
  • 150 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 5/6 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 1/2 di lievito per torte

Procedimento:

Accendere il forno 180 gradi.

Sciogliere il burro a bagnomaria. Preparare la tortiera rivestendola con la carta da forno. Spargere lo zucchero di canna sul fondo della tortiera in modo da coprirlo bene. Tagliare le mele a pezzettini piccoli.

Lavorare il burro fuso con lo zucchero con un cucchiaio di legno per 2/3 minuti. Poi aggiungere un uovo alla volta e mescolare.  Mettere il lievito nella farina, mescolare ed aggiungerlo al composto e amalgamare bene finché non ci sono più grumi di farina.

Mettere le mele sul fondo della tortiera e ricoprire tutto con l’impasto.

   
Infornare il dolce per 40 minuti ma dopo 30 minuti controllate la cottura.

Quando sarà pronto, sfornarlo e lasciarlo intiepidire per una decina di minuti e poi rovesciare il dolce sul piatto da portata.

Tempo di preparazione: 15 minuti!!!

    
Non vi avevo detto che era super facile? E sa di caramello, vedrete!

La ricetta l’ho presa dal libro Torte di Mele di Guido Tommasi Editore ma l’ho rivisitate un pochino.

Tra l’altro non avete scuse per non provarla: non ci sono ingredienti “strani”, non c’è bisogno di attrezzature e si fa in un baleno!!!

Provatela!!! E fatemi sapere cosa ne pensate!!!

  

    
 

Lasagne nel piatto con porcini e pomodori secchi (vegane e senza latticini)

Le lasagne sono uno di quei piatti che non si dovrebbero toccare: cioè le lasagne alla bolognese sono la perfezione assoluta, perché andarle a rivisitare?!?!
Ma se vi dicessi che si possono fare delle fantastiche lasagne vegetariane e senza latticini ma super super gustose? Certo non sono come quelle con il ragù di carne, ma sono altrettanto appetitose e morbide!
Ovvio che dobbiamo barare un pochino! Ma il risultato è strepitoso!

DSC_0676

Ingredienti per 6 persone:

  • 12 lasagne secche da cuocere in acqua
  • 30 gr di porcini secchi
  • 8 pomodori secchi
  • 1 scalogno
  • 500 gr funghi freschi
  • 1 rametto di rosmarino

Per la salsa

  • Mezzo cucchiaio di fecola
  • 3 dl di acqua di ammollo dei funghi porcini
  • Mezzo scalogno
  • 400 ml di panna di soia
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b.

Preparate i funghi: fate bollire 500 ml di acqua e mettetela in un recipiente con i porcini secchi. Fate ammorbidire anche i pomodori in poca acqua calda.  Strizzate i funghi e tritateli grossolanamente, ma tenete da parte l’acqua. Scolare i pomodori e tagliarli a pezzetti. Pulite e tagliate a fettine sottili i funghi freschi. Tritate lo scalogno e fatelo appassire con due cucchiai di olio di oliva; aggiungete i porcini, il rosmarino, il sale e il pepe. Unite i pomodori e i funghi freschi e cuocete per 5-7 minuti.
Preparate la salsa: stemperate la fecola con qualche cucchiaio di acqua dei funghi. Tritate lo scalogno e soffriggerlo con poco olio in una padella, aggiungere 2 dl di acqua dei funghi e poi la fecola.Fate cuocere mescolando continuamente, fino ad ottenere una salsa densa. Aggiungere la panna di soia e riscaldate bene la salsa. Cuocere le lasagne in acqua salata e scolatele. Ora preparate il piatto in questo modo: sul fondo del piatto mettere un cucchiaio di salsa, poi mettere una lasagna, un cucchiaio di funghi e sopra uno bello pieno di salsa, e di nuovo la pasta, funghi e salsa. Potete fare porzioni da due o tre lasagne (a seconda degli ospiti e delle lasagne che avete!). Mentre preparate gli altri piatti, mettete i piatti nel forno o copriteli in modo che non si raffreddino.

Ricetta presa dal libro “Happy food” di Donna Brown.

DSC_0675

Con questa ricetta partecipo al contest Smiling Diet di Justhermione.

Questo contest mi piace molto perché promuove ricette sane ma gustose, perché si può mangiare bene anche senza dover mortificare il palato!!!

mybannermaker_banner

Cuori alle spezie

Avete presente i biscottini allo zenzero dell’Ikea?

Sì, quelli buonissimi con una bella tazza fumante di tè nei freddi pomeriggi d’inverno….ecco senza volerlo sono riuscita a replicare la ricetta, per la gioia dei miei ometti!!!

DSC_0702

Diciamo che tutto quello che contiene cannella e zenzero di solito mi piace!

Avevo cercato una ricetta per testare i miei nuovi stampini per biscotti a forma di cuore presi apposta per San Valentino, un cuoricino semplice ed un altro con uno dei miei messaggi preferiti d’amore, XOX.

E poi come vedrete la ricetta contiene degli ingredienti interessanti per cui ho voluto subito provarli!

Ingredienti per 24 cuori:

  • 75 gr di zucchero Brown sugar (o zucchero di canna grezzo)
  • 45 gr di burro ammorbidito
  • 125 ml di melassa
  • 45 ml di acqua fredda
  • 250 gr di farina 00 setacciata
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 4 chiodi di garofano schiacciati
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe bianco
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 di sale fino

DSC_0695

 

In una terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi (dall’ingrediente n.5 al n.11).

In una terrina sbattete con le fruste elettriche il burro con lo zucchero aggiungendo poi la melassa e l’acqua finché saranno ben amalgamati; l’acqua fredda potrebbe formare una leggera patina bianca a contatto col burro, ma basta continuare a sbattere gli ingredienti.

A questo punto unite a cucchiaiate gli ingredienti secchi continuando a sbattere. Ad un certo punto comincerete a far fatica a usare le fruste, se così fosse finite di unire gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Mescolate bene in modo che non si vedano grumi.

Prendete della pellicola per alimenti e versateci sopra il composto e formate una palla e lasciatela riposare in frigo per almeno 2 ore. Se passate le due ore vi sembra ancora morbido, mettetelo in congelatore per una ventina di minuti.

A questo punto accendete il forno a 180°.

Quando sarà abbastanza compatto, posizionate la palla tra due fogli di carta da forno e con il mattarello stendete la pasta. Con la formina prescelta andate a posizionare i biscotti sulla vostra pasta stesa e togliete i ritagli di pasta in più. Potete rimpastare i ritagli e metterli per qualche minuto in congelatore prima di riutilizzarli. Prendete il foglio di carta forno dove avete i biscotti e posizionateli sulla teglia e infornateli. Andate avanti così finché avrete finito la pasta.

All’inizio avevo intenzione di glassarli oppure di intingerli nel cioccolato, ma secondo me sono buonissimi così!!!!

Cosa ne pensate: vi piacciono i biscotti Ikea? Anche a casa vostra durano tipo 3 giorni (parlo della scatola grande di latta!!!).

DSC_0697