Fagiolini saltati ai pomodorini

Ricetta gustosa e adattissima al periodo estivo, che può essere gustata anche tiepida.

E’ molto più buona dei soliti fagiolini lessi e ci mettete poco più tempo.

Purtroppo per ora non ho la foto, perchè oggi ho cucinato di super fretta e non ho fatto un impiattamento che potesse essere fotografato…. ma quando li rifarò, aggiungerò la foto.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr di fagiolini
  • 100 gr di pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai abbondanti di olio d’oliva
  • sale e pepe

Mondate i fagiolini (ovvero togliete le estremità), lavateli e poi bolliteli in abbondante acqua salata.

Non li dovete cuocere troppo, devono essere morbidi ma ancora croccanti. Se volete, li potete anche cuocere a vapore.

Mentre i fagiolini cuociono, mettete l’olio in una padella ampia, aggiungete i pomodorini tagliati a metà o in quattro pezzi, a seconda di quanto sono grandi e lo spicchio di aglio.

Quando i fagiolini sono pronti, scolateli e cominciate a cucinare i pomodorini; cuoceteli per circa 3/4 minuti, poi aggiungete i fagiolini sgocciolati.

Cuocete per almeno 5 minuti, aggiustate di pepe e sale, mescolate bene, e cuocete altri 2 minuti.

Note: se avete poco tempo, cominciate a cuocere i pomodorini mentre i fagiolini stanno bollendo e poi eventualmente spegnete il fuoco della padella.

 

Spaghetti con pomodorini al forno

Cosa c’è di più semplice e, diciamocelo pure banale, degli spaghetti al pomodoro? Beh con questa ricetta vi ricrederete di sicuro!!!

E’ una ricetta di una facilità disarmente ma che rende tantissimo. La consiglio anche per una cena con amici oppure per una cena romantica, soprattutto se il cuoco è lui!

Piccola digressione: sono convinta che sia molto più difficile fare un buon piatto con poco, che con ingredienti super ricercati; questa ricetta è stata una vera rivelazione, perchè davvero da? una grandissima soddisfazione.

 

DSC_1027

Ingredienti per 2 persone (raddoppiate se siete in 4, etc.):

  • 3 cucchiai di pangrattato possibilmente integrale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 gr di pomodorini datterini o ciliegini
  • 150 gr di spaghetti (anche integrali)
  • 3 cucchiai di olio d’olia

Accendete il forno a 180° C. Intanto mettere a bollire l’acqua per gli spaghetti.

Versate 2 cucchiai di olio in una pirofila che può andare in forno, cospargere con il pangrattato e poi sistemare sopra i pomodorini tagliati a metà con la parte più larga verso il fondo della pirofila; aggiungete l’altro cucchiaio d’olio e salate leggermente (ma non troppo). Aggiungere l’aglio: vi consiglio di togliere l’anima in modo che non risulti troppo forte il suo sapore, ma poi dipende da quanto vi piace l’aglio.

Cuocete i pomodorini in forno per una decina di minuti o quello che serve abbrustolirli un pò. Togliere l’aglio.

Quando gli spaghetti sono pronti, versarli nella pirofila con un paio di cucchiai di acqua di cottura (oppure non scolare bene gli spaghetti) e mescolare.

Note: io consiglio di usare pomodorini piccoli e possibilmente dolci, così il piatto viene moooolto meglio.

La ricetta è presa dal libro “Happy food” recensito nella pagina “Libri”.